Carrello Vai al carrello

Nessun prodotto nel carrello

Poche cose ci sono rimaste dai mitici giorni della "estate dell'amore" nella S.Francisco del '68. Uno dei pochissimi gruppi di quel periodo, che ancora ha un suo seguito, è quello dei Grateful Dead, che contano su di un elevatissimo numero di fans: i "Dead Heads". 
Buffalo Bill fa parte di questa schiera: al ritmo di "Blues for Allah" lavora su pezzi di robusto cuoio, piegandoli al suo volere, creando selle ed altre cosucce dal gusto particolarmente psychedelico.
Sono lavori particolarissimi che non troverete mai da nessun "dealer", oggetti con decorazioni che hanno forti riferimenti di indiscussi maestri dell'arte psychedelica come l'incredibile Rick Griffin. 
Selle "cobra", solo seat dall'indubbio sapore californiano, borse in vera pelle che non possono non trovare spazio sulle motociclette di ogni appassionato; ancora cinture, valigette, abbigliamento in pelle e non, stivali e accessori vari. Un'infinità di prodotti interamente realizzati a mano e personalizzabili per soddisfare le esigenze di ognuno, che attireranno chi ha "Easy Rider" in programazione fissa nella personale cineteca del proprio cuore.

Trovate alcuni articoli riguardo Buffalo Bill, la sua moto e il suo negozio all'interno delle seguenti riviste italiane: 
Freeway Magazine: n° 8 Novembre 1994 / n° 20 Novembre 1995 / n° 30 Settembre 1996 / n° 44 Novembre 1997 / n° 88 Luglio 2001 / n° 96 Marzo 2002
Custom Machine n° 10 10/1999 / Bikers Life - 04/2001 / Motociclismo - Dicembre '96 
Speciali di Motociclismo: Custom & Special 1997 / Custom & Special 1998 / Abbigliamento & Accessori 2000 / Custom & Cruiser 2000/2001/2002 / Turismo in moto 2001

In ricordo di Johnny Thunders (1952-1991)
Roberto Becchetti in arte Buffalo Bill ha incontrato all'interno del suo negozio, durante l'annuale manifestazione Rockin' Umbria nel settembre '88, uno dei massimi esponenti del punk-rock USA, Johnny Thunders, che si è trattenuto ad ammirare i gadgets ed in particolare i lavori artigianali di target USA a lui molto familiari.